La Casa della fauna è dedicata alla scoperta dell’eccezionale ricchezza faunistica del Parco Naturale Adamello Brenta.

Apertura:
nell’estate 2018  la Casa del Parco “Fauna” è chiusa per trasloco nella nuova sede.

Liberi tra cielo, acqua e terra
La Casa della fauna è dedicata alla scoperta dell’eccezionale ricchezza faunistica del Parco Naturale Adamello Brenta. Cervi e caprioli convivono con l’orso bruno, lo schivo plantigrado simbolo del Parco. In quota camosci e stambecchi pascolano accanto a marmotte e pernici bianche, mentre la maestosa aquila reale ed il raro gipeto volano in alto nel cielo.

Cosa c’è e cosa si fa:
L’allestimento si compone di sei sezioni tematiche:
la morfologia del territorio e la varietà degli ambienti del Parco illustrate da un grande plastico e gli ambienti acquatici rappresentati da un torrente virtuale e interattivo;
gli animali che popolano le varie tipologie di bosco (faggete, peccete, lariceti, mughete e ontaneti); gli animali che si spingono fino al silenzioso regno delle rupi al limite dei ghiacciai; il rapporto uomo-natura; i rumori, i versi e i canti della Natura da scoprire nella suggestiva stanza dei suoni.

Una serie di postazioni interattive, i “giocaparco”, consentono di verificare attraverso il gioco quanto appreso dalla visione di diorami, pannelli e video.

Si può inoltre provare ad imitare i canti ed i versi degli uccelli, accorgendosi della loro bellezza e complessità.

Share This