Seleziona una pagina

Il 2020 si è rivelato un anno estremamente difficile, in particolar modo per il settore del turismo. In che modo sono state ripensate le strategie di accoglienza per valorizzare al meglio i nostri territori?
Sicuramente i territori montani hanno rappresentano la location ottimale per accogliere il turismo post-pandemico, che è stato caratterizzato da una bassa intensità di fruizione.

In un tale contesto si è inserito il coinvolgimento del Parco Naturale Adamello Brenta in un webinar nell’ambito del corso in “Gestione sostenibile delle risorse naturali” della Laurea Magistrale in Management del Turismo del Dipartimento di Economia dell’Università di Trento.

Ieri pomeriggio lunedì 16 novembre, Matteo Viviani funzionario dell’Ente, ha portato l’esperienza del Pnab nella nuova gestione del territorio durante l’estate 2020.

Lo scopro del seminario era quello di confrontarsi sulla gestione dei parchi in un contesto nazionale di emergenza sanitaria: come sono riuscite le aree protette a ripensare le proprie strategie di valorizzazione territoriale?

Scarica la presentazione: La gestione ambientale del PNAB nell’estate 2020!

Per dettagli sul corso “Gestione sostenibile delle risorse naturali” della Laurea Magistrale in “Management della sostenibilità e del turismo” clicca qui: https://offertaformativa.unitn.it/it/lm/management-della-sostenibilita-e-del-turismo

 

 

Share This