Il Parco naturale Adamello Brenta promuove un premio per le tesi di laurea e per le tesi di dottorato inerenti l’ambiente, la storia e gli aspetti socio-economici legati al proprio territorio di competenza. A tutti i laureati e dottori di ricerca delle università italiane che, alla data del 31 ottobre 2011, avranno discusso la propria tesi verrà assegnato un premio di 150 euro.

Nel corso del prossimo inverno sarà inoltre premiata con 500 euro la tesi giudicata migliore tra tutte quelle raccolte dal 2003 ad oggi nell’ambito dei “premi tesi di laurea” finora indetti.

Il bando, contenente criteri e modalità di partecipazione, è disponibile sul portale del Parco, alla pagina: http://www.pnab.it/cosa-facciamo/studi-e-ricerche/concorso-tesi.html

Si tratta del quinto concorso (dopo quelli banditi nel 2003, 2005, 2007 e 2009) promosso dall’Ente allo scopo di raccogliere le indagini che abbiano interessato la propria area. L’iniziativa permette al Parco di entrare in possesso di studi poco conosciuti e difficilmente reperibili e di offrire uno stimolo alla ricerca scientifica, stimolando l’impegno verso problematiche ambientali.

Nel corso delle precedenti edizioni, a Strembo sono pervenute ben 47 tesi di laurea (17 nel 2003, 10 nel 2005, 4 nel 2007 e 16 nel 2009) riguardanti variegati ed interessanti aspetti di studio del Parco: esse sono ora a disposizione presso la biblioteca dell’Ente e potranno essere utilizzate per migliorare la conoscenza del territorio, confrontare i metodi di ricerca ed eventualmente fornire stimoli all’implementazione di nuovi studi.

Rispetto al passato, il presente concorso propone un rimborso anche per le tesi di dottorato e un premio per la “miglior tesi”. A tale scopo, è stata istituita un’apposita commissione interna che, secondo opportuni e appositi criteri, valuterà l’indagine di maggior spessore.

Le tesi, che possono essere state discusse anche negli anni passati ma non devono aver già preso parte ai precedenti “premi tesi di laurea”, dovranno pervenire al Parco entro il 15 novembre prossimo.

Share This