Sabato 15 dicembre, alle ore 20.15, presso il Teatro Parrocchiale di Tuenno, il Parco Naturale Adamello Brenta e Trentino Natura metteranno in scena lo spettacolo itinerante di divulgazione scientifica “Trentino Natura 2000” volto ad ampliare la conoscenza di Rete Natura 2000.

Il format “Trentino Natura”, ideato dal giornalista naturalista Rosario Fichera con il supporto scientifico del Parco, è sperimentato da anni ed è sempre molto apprezzato dalle diverse platee che incontra. Dialoghi con esperti sempre diversi, alternati a musica dal vivo e a coreografie di balli ispirati alla natura, hanno reinventato il linguaggio della divulgazione scientifica trasformando temi, non sempre leggeri, in un piacevole spettacolo di intrattenimento. La versatilità del format di Trentino Natura e la sua efficacia comunicativa lo rendono adattabile ai tanti temi scientifici, con il risultato di mettere in scena rappresentazioni sempre diverse e sempre nuove.

Attraverso racconti, musica, balli e immagini, protagonisti di Trentino Natura 2000 a Tuenno saranno la Val di Tovel e l’orso bruno. A fare gli onori di casa a Tuenno vi sarà Romina Menapace, Vicesindaco di Ville d’Anaunia, mentre gli ospiti di Fichera per il Parco saranno questa volta Gloria Concini, assessore del Comune di Ville d’Anaunia e assessore delegato al Parco, che sta delineando con un processo partecipato un progetto di sostenibilità per la Val di Tovel, e Andrea Mustoni, responsabile del Settore ricerca scientifica ed educazione ambientale, nonché “padre” del progetto Life Ursus.

I racconti del viaggiatore e alpinista, trentino d’adozione, Yanez Borella, e del trail runner di Fai della Paganella, Enzo Romeri, saranno il clou della serata. Lungo i suoi trekking in terre lontane, Borella incontra popoli e culture di montagna di cui ama parlare al suo rientro. In questo momento, Borella si sta preparando proprio sulle Dolomiti di Brenta per la sua prossima impresa: tenterà di raggiungere la Cina in completa autonomia con la e-bike percorrendo la Via della Seta di Marco Polo. Anche Romeri fa delle Dolomiti di Brenta la sua palestra di allenamento e terreno di successi personali. Racconterà le sensazioni che suscita la corsa in montagna e l’emozione provata nell’ultima edizione della Dolomiti di Brenta Trail lo scorso settembre, in cui su un dislivello di 2.850 m è riuscito a rompere il record di addirittura 25 minuti.

A completare il cast dello spettacolo, vi saranno il noto musicista cubano Angel Ballester Veliz, che con flauto traverso e sax avrà la regia della parte musicale, e l’attrice Lara Finardi, con la quale Fichera rievocherà, in uno sketch teatrale a due voci, alcuni momenti focali del Life Ursus, a partire dalla Slovenia fino alla liberazione di Masùn proprio in Val di Tovel.

Dopo Stenico e Carisolo, quello di Tuenno è il terzo appuntamento di una rassegna che intende portare Trentino Natura su tutto il territorio del Parco, grazie ai fondi del Programma di Sviluppo Rurale erogati dal Servizio sviluppo sostenibile e aree protette della Provincia autonoma di Trento.

L’ingresso alla serata è gratuito.

 

Share This