Seconda tappa della “Via GeoAlpina”, un originale itinerario suddiviso in quattro tappe, che attraversa massicci granitici e carbonatici al cospetto del più grande ghiacciaio di altopiano delle Alpi Italiane, tra inconfondibili tracce glaciali e splendidi paesaggi carsici.

La tappa parte dal Rifugio Mandrone e si dirige per un breve tratto in direzione S lungo il sentiero 236 fino a raggiungere il Lago del Mandrone (2403 m). Dalle vicinanze vista sulla conca del Lago Nuovo. L’itinerario ritorna poi al Rifugio Mandrone, seguendo il segnavia 212. Si inizia da qui una lunga discesa di due ore verso il Rifugio Bedole (1641 m) e la Piana di Bedole, alla fine della quale si trova la fermata del bus navetta per le Cascate di Nardis. E’ possibile comunque continuare a piedi lungo l’affascinante “Sentiero delle Cascate” che, ricalcando vecchi tracciati e sfruttando passaggi favorevoli, segue il corso del torrente Sarca aprendo scorci sulle numerose cascate. Durante il percorso, lungo ma non faticoso, ci sono alcuni rifugi nei pressi dei quali sosta il bus navetta (Stella Alpina, Malga Caret, Ragada, Ponte Maria). Dalle Cascate di Nardis (1000 m) Carisolo dista 4 km, percorribili a piedi o con i mezzi di trasporto messi a disposizione dal Parco Naturale Adamello Brenta.

Quota massima: Rifugio Mandrone (2449 m)
Quota minima: Carisolo (806 m)

Durata: 7 h (3,30 – 4,00 h con bus navetta Val Genova)

  • Cascata di Ragada

    Tutto il corso della Sarca di Val Genova è molto accidentato, formato da gradoni e piani chiamati “Scale dei giganti”, brevi allargamenti e strette gole. Queste morfologie di origine glaciale sono evidenziate da numerose cascate e salti d’acqua che caratterizzano lo scorrere irruente del torrente.

  • Cascata di Nardis

    La cascata Nardis, alimentata dalle Vedretta del Nardis nel gruppo montuoso della Presanella, precipita nella valle con un salto di circa 95 metri. Acque spumeggianti, bianche e trasparenti, un salto di freschezza che dà il benvenuto nella valle delle acque, la Val Genova.

  • Antica Vetreria Carisolo

    Antica vetreria di Carisolo

    Antica fabbrica di cristalli, complesso di archeologia industriale ancora ben conservato, testimonianza della fiorente attività vetraria che coinvolse le Giudicarie nel XIX secolo.

Share This