fbpx

Prima tappa della “Via GeoAlpina”, un originale itinerario che attraversa le Alpi da Est a Ovest svelando le peculiarità del patrimonio geologico.

La tappa può essere percorsa interamente a piedi oppure si può usufruire degli impianti di risalita (cabinovia, in partenza dal Passo del Tonale e successivamente seggiovia) che conducono fino a Capanna Presena (2738 m). A piedi si risale lungo il sentiero SAT 209, in partenza dal Passo del Tonale in corrispondenza del confine tra il Trentino e la Lombarida. Dopo aver percorso un dislivello di 700 metri e un tragitto di 2600 metri, in due ore si raggiunge il Passo del Paradiso (2573 m), nei pressi del quale si trova l’arrivo della cabinovia. Da qui, seguendo il sentiero 209, con un tragitto di 2700 metri e un dislivello di 450 metri, si raggiunge il Passo del Maroccaro (3034 m) dopo un’ora e venti di cammino. Si passa a fianco del Lago di Monticello e di Capanna Presena in prossimità della quale arriva la seggiovia in partenza dal Passo del Paradiso. Dal Passo del Maroccaro con una discesa di 585 metri si raggiunge in un’ora circa il Rifugio Mandrone (2449 m) lungo il sentiero 209.

Quota massima: Passo del Maroccaro (3034 m)
Quota minima: Passo del Tonale (1883 m)

Share This