La salita al Lago da questo versante è ripida ma breve: in mezz’ora (Sat 217) si supera il salto che delimita la conca glaciale di Nambino, dominata dalla Cima Serodoli.

Il Lago Nambino è una delle mete più frequentate dai visitatori del Parco. L’itinerario proposto è un circuito ad anello che si può percorrere dalla località Nambino, con sentiero/stradina della Val Nambino alzandosi nel bosco fino al Lago sulle cui rive sorge l’omonimo rifugio.

Il rientro segue un tracciato in piacevole discesa tra larici e abeti verso loc. Patascoss e di lì alla Piana di Nambino lungo la strada asfaltata.

Share This