Il Parco Naturale Adamello Brenta non può mancare all’appello degli aiuti per l’Abruzzo colpito dal terribile terremoto.

Alla regione appenninica il Parco Naturale Adamello Brenta è infatti legato attraverso il Parco Nazionale d’Abruzzo, con il quale da anni intercorrono stretti rapporti di collaborazione, nonché per il tramite del Parco del Gran Sasso Monti della Laga attraverso il rapporto di amicizia che unisce il paese di Paganica a Pinzolo.

La Giunta del Parco ha così deliberato, su proposta del Comune di Pinzolo che mantiene, anche in questi giorni, i contatti con Paganica, circoscrizione dell’Aquila tra le più colpite dal terremoto, di inviare indumenti per il tramite dei Vigili Volontari del Fuoco di Pinzolo, che domani, giorno di Pasqua, scenderanno in Abruzzo.

La Giunta del Pnab ha inoltre deciso di mettere a disposizione, durante il mese di agosto, la foresteria di Mavignola per ospitare le famiglie di Paganica che volessero trascorrere un periodo di vacanza nel Parco Naturale Adamello Brenta. Questa offerta sarà rivolta, a settembre, anche ad alcune classi delle scuole elementari per una settimana di vacanza-studio.

“In questo modo – spiega il presidente Antonello Zulberti – vogliamo esprimere un piccolo, ma tangibile segno di solidarietà verso la popolazione dell’Abruzzo appenninico, alla quale ci sentiamo uniti da un legame umano rafforzato dal fatto di condividere un medesimo ambiente: quello della montagna”.

Share This