Durante l’estate 2010, nelle due settimane dal 4 al 9 e dall’11 al 16 luglio, i bambini di terza, quarta e quinta elementare e i ragazzi della prima classe della secondaria di prima grado (frequentanti queste classi nell’anno scolastico 2009/2010) avranno l’opportunità, dalla domenica al venerdì, di soggiornare a Villa Santi partecipando ad attività didattiche e percorsi di educazione ambientale.
 
 
Seguiti giorno e notte dagli operatori del Parco Naturale Adamello Brenta e della Cooperativa di Solidarietà Sociale “L’Ancora”, i partecipanti potranno vivere sei giorni presso la Casa natura di Montagne, socializzando, stringendo nuove amicizie e scoprendo, guidati da esperti educatori, la realtà del mondo rurale e i segreti della natura del Parco.
 
 
Inoltre… vacche, pecore, capre, conigli, asini, galline dall’estate 2010 animeranno la fattoria di Villa Santi dedicata agli animali apparteneneti alle razze rare dei parchi. Bambini e ragazzi potranno conoscere gli animali da vicino e comprendere il legame profondo che li lega alle attività tradizionali della gente di montagna e al paesaggio alpino.
 
 
Tra le attività proposte troviamo: “Frutta e verdura a km zero” (gioco a squadre); “Mani in terra” (il lavoro del contadino nell’orto, il trapianto e la semina delle giovani piante); “Visita alla stalla” (attività per educare a un corretto rapporto con le specie animali e per capire la loro importanza nella vita rurale e nella trasformazione del paesaggio del Parco); “La casarada” (laboratorio di trasformazione del latte. Prepariamo il burro e il formaggio insieme ad Adolfo. Giochi a tema); “I segnaposto della fattoria” (laboratorio creativo utilizzando il cartone e il feltro); “Il bosco di notte” (passeggiata notturna tra i suoni e i profumi del bosco); Escursione a Cima Durmont (osservazione, descrizione e lettura del paesaggio circostante attraverso la toponomastica: raffiguriamo lo splendido scenario che compare davanti ai nostri occhi); “Mani in pasta” (laboratorio di cucina utilizzando i prodotti di Villa Santi: il nostro burro ottenuto con la caserada, le uova delle galline di Villa Santi, la nostra farina macinata); “Storie e leggende sotto le stelle”; “Cosa puoi trovare nel bosco?” (passeggiata naturalistica in Val Manez per conoscere le piante spontanee del bosco); “Spaventapasseri” (laboratorio creativo: costruiamo uno spaventapasseri per l’orto di Villa Santi utilizzando materiale di recupero, stoffa, legno e paglia); “Dalla lana al feltro” (laboratorio creativo nel corso del quale si realizzeranno una pallina e un arazzo di feltro da personalizzare).
 
 
A chi è rivolto: ai bambini che, nell’anno scolastico 2009/’10, hanno frequentato le classi 3ª, 4ª e 5ª della scuola primaria e la 1ª classe della secondaria di primo grado. I soggiorni saranno attivati al raggiungimento di 15 iscritti. Il numero massimo di partecipanti è di 24.
 
 
Quota di partecipazione: 300 euro che comprendono vitto, alloggio, attività proposte e materiale didattico. 225 euro a persona per i residenti nei comuni delle Giudicarie, grazie al contributo della Comunità di Valle.
 
 
Iscrizioni: entro il 25 giugno 2010. I soggiorni saranno attivati al raggiungimento minimo di 15 partecipanti.
 
 
Buoni servizio: è possibile usufruire dei “buoni servizio”. La domanda deve essere presentata entro il 21 maggio. Il servizio di consulenza per la compilazione del progetto di erogazione avverrà su appuntamento tutti i giovedì dalle 8.30 alle 12.30 presso la sede di Tione de “L’Ancora” (info: Susan Molinari, 345 6598376).
 
 
Iscrizioni presso: Cooperativa di solidarietà sociale “L’Ancora”, Via Roma, 9
38079 Tione di Trento, tel. 0465 324727.

Share This