Oggi, la Giunta della Provincia Autonoma di Trento ha deliberato il comando di Roberto Zoanetti presso la direzione del Parco Naturale Adamello Brenta a Strembo.
 
Da mercoledì prossimo 1 dicembre, Zoanetti comincerà a lavorare presso l’Ente, in attesa che si esplichino tutte le pratiche per la nomina definitiva. Zoanetti è stato chiamato a Strembo dopo che Claudio Ferrari, il direttore che ha guidato il Parco per dieci anni, ha deciso di ritornare in Provincia dove gli è stato affidato un incarico speciale per il coordinamento delle aree protette e la valorizzazione delle Dolomiti Unesco.
 
Roberto Zoanetti conosce molto bene la realtà dell’Adamello Brenta avendola vissuta da vicino sia come componente di Giunta (rappresentante del Dipartimento Risorse forestali e montane) che come dirigente forestale, responsabile dell’Ufficio distrettuale di Tione di Trento.
 
Zoanetti ha 51 anni. Si è laureato nel 1983 a Firenze in Scienze forestali. Nel 1989 ha cominciato a lavorare presso il Servizio Parchi della Provincia Autonoma di Trento e dal 1996 è il responsabile dell’Ufficio Forestale di Tione.
 
Dieci anni fa ha partecipato al concorso per la direzione del Parco, posizionandosi al secondo posto della graduatoria finale, subito dopo Ferrari.

Share This