Seleziona una pagina

Un viaggio straordinario attraverso le Dolomiti, Patrimonio Mondiale UNESCO, ma anche un viaggio interiore per ritornare ad affrontare il futuro con un nuovo spirito. E’ quello che ha intrapreso Rudolf Nocker, esperta guida escursionistica della Val Gardena, maestro di sci e consulente tecnico EA7 by Giorgio Armani, che sabato 13 settembre è partito da Strembo (TN) in Val Rendena, sede del Parco Naturale Adamello Brenta, in compagnia della sua cavallina Soraya, intenzionato a raggiungere tutti i territori che accolgono il Bene UNESCO. Dopo le Dolomiti di Brenta, i due erranti toccheranno, infatti, il Bletterbach, i gruppi Sciliar-Catinaccio e Latemar, a seguire quelli di Puez-Odle, le Dolomiti Settentrionali, Friulane e d’Oltre Piave, le Pale di San Martino, la Valle di San Lucano, le Dolomiti Bellunesi, le Vette Feltrine, la Marmolada, il gruppo Pelmo e Croda da Lago, per arrivare circa a metà ottobre a Cortina d’Ampezzo (BL), sede della Fondazione Dolomiti-Dolomiten-Dolomites-Dolomitis UNESCO.
Nei luoghi attraversati verranno organizzati anche momenti di incontro e confronto con le popolazioni e gli amministratori locali per parlare della Salvaguardia delle Dolomiti.

Il progetto di Rudolf, sostenuto dalla Fondazione Dolomiti UNESCO e dalla Provincia Autonoma di Bolzano, vuole essere un’occasione per vivere attraverso la più antica e sostenibile forma di mobilità, il cammino a piedi, luoghi dalla bellezza ineguagliabile e calarsi in una dimensione fuori dal tempo con la speranza di tornare avvolto da una nuova concezione della vita. “È un viaggio alla scoperta della bellezza della natura ma anche di ciò che per me, è essenziale –  afferma Rudolf. – È un passaggio da un mondo, quello del mio lavoro con Armani, fatto di lusso, eleganza, glamour, bellezza, innovazione, tecnologia, a un mondo costituito da un altro tipo di bellezza, quella della natura, della montagna, della cultura e delle tradizioni popolari ma anche della lentezza e della semplicità”.
Rudolf invita chiunque abbia il desiderio di condividere con lui quest’esperienza ad accompagnarlo, anche solo per un breve tragitto. Per sapere dove si trova: blog.rudolfnocker.com

Share This