Seleziona una pagina

regolamento concorsoE’ ai blocchi di partenza “Raccontare la natura”, concorso centrato sui temi dell’ambiente, della natura, delle bellezze del Parco Naturale Adamello Brenta. L’invito è a liberare la creatività, scrivendo un racconto, scattando una foto o girando un breve video con il proprio smartphone e inviandolo al Parco, esclusivamente via mail: i migliori lavori verranno premiati alla fine della stagione estiva, l’8 di settembre, il val Brenta, nel corso dell’ultimo appuntamento di ParcOn Air, la manifestazione organizzata dal Parco Naturale Adamello Brenta assieme a Radio Dolomiti per esplorare alcuni dei temi che stanno a cuore all’area protetta. “Ci rivolgiamo ai turisti ma anche ai residenti e ai trentini in generale – spiega il presidente del PNAB Walter Ferrazza – insomma a tutti coloro che amano la narrazione, per immagini o con le parole, e sappiamo che sono in molti. Il nostro concorso è aperto a tutti, l’unico vincolo è non essere, naturalmente, dei professionisti del settore.  Ci incuriosisce conoscere, anche attraverso questi canali, come le persone vivono, vedono, percepiscono il Parco e il suo patrimonio naturale. L’aspetto della competizione non è prioritario ma ci sembra giusto riconoscere ai più meritevoli un ‘premio’ per i loro sforzi, e magari ospitare qualche loro lavoro sul nostro sito e su quello di Radio Dolomiti o sulla rivista del Parco. Perciò, fatevi avanti!”

Vediamo qualche dettaglio di questa nuova proposta, che tanti visitatori del Parco sicuramente apprezzeranno.

“Raccontare la Natura” è un concorso per fotografie, brevi video e racconti inediti, realizzati da amatori, con assegnazione finale dei premi da parte di una giuria composta da personale del Parco e di Radio Dolomiti ed integrata da esperti esterni.

Tutti posso partecipare, senza limiti d’età e indipendentemente dalla residenza: trentini, residenti all’interno o all’esterno dei confini del Parco, e anche non trentini, ad esempio turisti che conoscono il Parco, ed in generale persone sensibili alle tematiche ambientali. Il tema delle foto, dei video e dei racconti deve essere la natura del Parco Naturale Adamello Brenta e/o il rapporto uomo/ambiente nel senso più ampio del termine: realtà, situazioni, valori riguardanti i vari temi che interessano l’area protetta, dai paesaggi agli animali, fino all’identità e alle tradizioni della montagna.

I partecipanti sono invitati ad inviare il loro materiale via mail entro il 15  agosto 2022.

Il materiale dovrà essere inviato esclusivamente via mail (anche eventualmente utilizzando wetransfer o Telegram) all’indirizzo

ufficiocomunicazione@pnab.it

corredato da una dichiarazione firmata attestante la sua originalità e da una fotocopia della carta d’identità dell’autore.

Il materiale dovrà essere firmato (sono ammessi anche pseudonimi).

La giuria è composta da professionisti del mondo della cultura, dei media e della comunicazione, interni ed esterni ai soggetti promotori, ed è così composta:

– Alberto Faustini (presidente), giornalista, direttore dei quotidiani “”Alto Adige” e “L’Adige”;

– Marco Pontoni, giornalista PNAB e Provincia autonoma di Trento;

– Francesca Bertoletti, conduttrice Radio Dolomiti;

– Chiara Grassi, giornalista;

– Alessandro Gadotti, fotografo.

Foto

Preferibilmente in formato jpg, dovranno essere corredate dalla relativa didascalia. Sono ammesse foto di ambienti, paesaggi, flora e fauna del Parco, come pure ritratti, soggetti “costruiti” ad hoc ecc.

Video

Realizzati con smartphone o cinepresa, non dovranno superare la lunghezza complessiva dei 2 minuti. Il formato richiesto è preferibilmente MP4 (1080 HD). Dovranno essere corredati da breve didascalia-illustrazione del contenuto (2-3 righe).

Racconto

Dovrà essere redatto in word o simili, non dovrà superare in lunghezza le 4 cartelle di max 2000 battute ciascuna (spazi esclusi).

Sarà premiato un vincitore finale per ogni categoria ed inoltre un “supervincitore” che, a prescindere dallo strumento espressivo scelto, ha saputo centrare nel migliore dei modi l’obiettivo del concorso.

I premi consistono in soggiorni (della durata di un week end) in strutture ricettive che hanno ottenuto il marchio “Qualità Parco – CETS”, che attesta la loro osservazione di specifici protocolli di sostenibilità.

Le proposte risultate vincitrici verranno pubblicate sulla rivista e sul sito del Parco Naturale Adamello Brenta e sul sito di Radio Dolomiti. I racconti più meritevoli verranno anche letti a Radio Dolomiti nell’ambito di una trasmissione ad hoc.

Allegato: regolamento

 

 

 

surgiva