Cascate

Cascate Nardis in Val Genova

Cascate Nardis in Val Genova

Le cascate sono spettacoli della natura che ispirano la fantasia di poeti e scrittori producendo leggende e racconti.

Nel Parco i salti d’acqua sono tantissimi e punteggiano il territorio creando atmosfere suggestive.

Hanno origini diverse e sono speciali nel loro apparire, nel gruppo montuoso dell’Adamello – Presanella precipitano dai gradoni delle valli pensili che i ghiacciai hanno modellato e arricchiscono d’acqua il corso del torrente principale.

 

 

 

 

 

 

Cascate del Rio Bianco a Stenico

Cascate del Rio Bianco a Stenico

 

 

Nel mondo carsico del gruppo delle Dolomiti di Brenta l’acqua emerge dalla roccia in spumeggianti sorgenti dopo aver percorso il corpo della montagna chissà per quanti chilometri. L’acqua, arrivata in superficie, se incontra salti di roccia, diventa cascata a portata variabile.

 

 

 

 

 

È molto importante scegliere la stagione giusta per ammirare questi spettacoli, per essere colpiti dal fragore delle acque delle cascate l’ideale è la tarda primavera ed estate. Il disgelo, lo scioglimento della neve e l’apporto delle piogge gonfiano i salti d’acqua e si rimane a bocca aperta davanti a tanta abbondanza.

Cascata Mandron

Il lago nuovo osservato dall’imbocco del sentiero delle “acque pendenti”

 

 

 

 

 

 

Nel tardo autunno invece le portate d’acqua diminuiscono fino a scomparire in certi casi, in altri, quando ormai le temperature sono invernali, l’acqua si immobilizza in un castello di cristallo bianco.

 

 

Share This