L’Acqua del Parco

Acqua Surgiva
Anima del Trentino

Surgiva, una delle più leggere acque minerali italiane, anima del Trentino più vero, sgorga dopo un lungo percorso sotterraneo da una sorgente ad alta quota nel cuore del Parco Naturale Adamello Brenta, in un ambiente incontaminato a pochi passi da Madonna di Campiglio.

Fondata nel 1975 e rilevata nel 1988 dalla famiglia Lunelli, da tre generazioni alla guida delle Cantine Ferrari, è da anni tra le acque leader del mercato della ristorazione, dell’ospitalità alberghiera e delle boutique gastronomiche in Italia e all’estero.

Con un residuo fisso di soli 41 mg/l, infatti, Surgiva è un’acqua minimamente mineralizzata con una straordinaria capacità di non alterare il gusto dei cibi e dei vini cui si accompagna, che l’ha portata ad essere l’acqua preferita dai grandi ristoratori italiani, oltre che l’acqua ufficiale dell’AIS, Associazione Italiana Sommelier e da quattro anni anche di Vinitaly.

Per questo Surgiva si definisce “complice del gusto”, perfetto abbinamento di una bella tavola, con del buon cibo e un grande vino.

Proposta unicamente in vetro bianco, ideale per esaltarne le caratteristiche organolettiche, è riconoscibile e distintiva per il design accattivante della bottiglia e dell’etichetta, con il suo inconfondibile “graffio”, rivisto da un elegante restyling nel 2016.

Surgiva, unica acqua che si può pregiare del marchio del Parco Naturale Adamello Brenta, sceglie la natura e da anni si impegna in diversi progetti dell’Ente Parco per la salvaguardia dell’inestimabile patrimonio naturale di queste montagne.

Grazie alla sua coerenza con valori quali l’esasperata attenzione alla qualità e lo stretto legame con il proprio territorio e la sua sostenibilità, Surgiva completa perfettamente la gamma di prodotti del Gruppo Lunelli, che spazia dalle bollicine Ferrari Trentodoc alla grappa Segnana, dai vini fermi trentini, toscani e umbri delle Tenute Lunelli al Prosecco Superiore di Valdobbiadene Bisol.

 

 

Share This