Seleziona una pagina

classi 4°-5° scuole primarie di primo grado; 1°-2° scuole secondarie di primo grado

A chi è destinato il progetto
Classi 4°-5° scuole primarie di primo grado; 1°-2° scuole secondarie di primo grado.

Breve descrizione
Attraverso i segni indelebili lasciati sul territorio dai processi naturali e antropici, comprenderemo quanto siano delicati gli equilibri dell’ecosistema sotto vari aspetti, partendo dalle principali conseguenze dell’antropizzazione in montagna e arrivando agli effetti dei cambiamenti climatici che possiamo toccare con mano all’interno dell’Adamello Brenta Geopark, come il ritiro dei ghiacciai, la perdita di habitat e l’aumento dei pericoli naturali. Andremo inoltre a conoscere le buone pratiche dell’andare in montagna e i segreti e i sacrifici della vita nei rifugi

Periodo di svolgimento
Entro inizio ottobre (compatibilmente con le condizioni meteo).

Programma in sintesi
Dopo il ritrovo alla zona industriale di Roncone, si raggiungerà il parcheggio della diga di malga Bissina. Da qui si inizierà la camminata che porterà al rifugio Val di
Fumo: durante il percorso ci saranno alcune tappe in cui verranno approfondite le tematiche relative agli ambienti attraversati e al tema delle due giornate.
L’arrivo al rifugio Val di Fumo è previsto nel pomeriggio: dopo la sistemazione nelle camere saranno organizzate varie attività volte a far conoscere il territorio del Parco e prima di cena i ragazzi ascolteranno l’esperienza dei gestori sulla vita in quota e sulla gestione di un rifugio. Dopo cena si leggerà un breve racconto riguardante i temi trattati durante le due giornate. Il mattino seguente si percorrerà una parte di sentiero dell’alta Val di Fumo per osservare alcune particolari forme del paesaggio e analizzarle e parlare dell’importanza della risorsa acqua. Si rientrerà poi al parcheggio della diga di malga Bissina indicativamente per le ore 16.
NOTA: il programma potrà subire delle modifiche per adattarsi alle condizioni meteo e/o del gruppo.

surgiva