fbpx

L’esploratore Franco Michieli introdurrà alla lettura del paesaggio e dei riferimenti naturali che permettono di orientarsi grazie alla relazione con l’ambiente, senza bisogno di tecnologie: il sole e il suo movimento apparente, il vento, i crinali e le valli, i corsi d’acqua e molti altri “segni” con cui la Natura ci parla. Scopriremo che perdersi…

L’esploratore Franco Michieli introdurrà alla lettura del paesaggio e dei riferimenti naturali che permettono di orientarsi grazie alla relazione con l’ambiente, senza bisogno di tecnologie: il sole e il suo movimento apparente, il vento, i crinali e le valli, i corsi d’acqua e molti altri “segni” con cui la Natura ci parla. Scopriremo che perdersi è un modo per ritrovarsi.

Data: giovedì 30 luglio
Descrizione del percorso: dalla località Bersaglio si sale in auto fino al parcheggio a valle del Lago Durigal; da lì si percorre una strada forestale verso malga Tassulla, per poi raggiungere attraverso un comodo sentiero il passo della Forcola (SAT 336). Si raggiungerà un punto panoramico sul Pian della Nana e sul caratteristico massiccio del Sasso Rosso. Il rientro è previsto sullo stesso tracciato
Difficoltà: media
Ritrovo: ore 9 località Bersaglio a Cles
Durata: mezza giornata, termine escursione ore 13 circa
Quota di partecipazione: 10,00 €
Come partecipare: prenotazione obbligatoria presso Azienda per il Turismo Val di Non (Tel. 0463 830133 – www.visitvaldinon.it)

Franco Michieli vive nelle Alpi ed è geografo, esploratore, scrittore e garante internazionale di Mountain Wilderness. Esperto di lunghe traversate selvagge, ha imparato a orientarsi nella natura senza mappe e strumenti tecnologici. Condivide cammini e tiene corsi sull’argomento.

In collaborazione con Alpes – officina culturale e Azienda per il Turismo Val di Non

Share This