A SE della conca che ospita i Tre Laghi, si trova il Lago Scuro che occupa la parte orientale di un circo di monte. Ha una forma estremamente irregolare e in corrispondenza dell’immissario ospita una zona umida a forma di delta che insinuandosi verso il centro del lago, lo divide in due piccoli bacini .

Il Lago Scuro delle Malghette è un lago poco profondo con cariceti in espansione che ospitano tra gli organismi dello zooplancton anche il cladocero Streblocerus serricaudatus. Questo piccolo organismo, caratteristico di acque stagnanti e piccole pozze e bacini lacustri, non è molto frequente. Venne rinvenuto per la prima volta in Italia nel Lago di Colbricon Inferiore all’inizio del secolo scorso. Tra i laghi del Parco è stato rinvenuto soltanto nello Scuro alle Malghette e nel Lago di San Giuliano. L’emissario si trova sulla riva settentrionale e le sue acque raggiungono più a valle quelle del Lago delle Malghette. Il colore delle acque, piuttosto scure, dà il nome al bacino.

(da Cantonati et al., Guida dei laghi del Parco, in stampa)

Scarica AdamelloBrenta l’App del Parco, per avere sempre con te le info su questo lago e su tutti gli altri punti di interesse del Parco.

Disponibile gratuitamente per IOS e Android.

Appstore  Playstore


Share This