fbpx

I laghi di Valbona sono tre: il Lago Inferiore, Medio e Superiore. Suggestiva la loro vista dall’alto, lungo la Cresta Cengledino. Il Lago di Valbona Inferiore, di forma allungata e poco profondo, è il primo che si incontra risalendo la valle del Rio Finale, a 2016 m di quota.

La zona di Valbona fa parte del Parco Naturale Adamello Brenta dal 2003 quando il Comune di Tione ha chiesto di ampliare i confini dell’area protetta.

Come raggiungerli
I tre piccoli laghi di Valbona nelle Valli Giudicarie si trovano ad una altitudine compresa tra i 2046 e i 2195 metri. I due laghi più in alto sono vicinissimi tra loro. Sono situati in un dosso posto ad oriente della cengia del Cengledino, sui monti di Tione. Questa dorsale montuosa divide la Val di Breguzzo dalla Val di San Valentino. Quassù si gode un eccezionale panorama sulle Dolomiti di Brenta. Per arrivarci prendete la strada che da Tione porta all’ex Rifugio Zeller e alla Malga Cengledino a 1667 m.

Ambiente naturale

Nella parte del lago più a valle colpiscono subito le abbondantissime chiazze verdastre. Sono dovute alla presenza di una pianta acquatica conosciuta con il nome di coltellaccio natante. Con le sue foglie strette e lineari forma eleganti giochi di forme sull’acqua.
Dalle rive sassose è possibile notare avannotti e alcuni esemplari di rana di montagna (Rana temporaria). Nei pressi del lago vi sono habitat preziosissimi per la tutela della biodiversità. In particolare, in estate, sono riconoscibili per la presenza di pennacchi bianchi.

 

Scarica AdamelloBrenta l’App del Parco, per avere sempre con te le info su questo lago e su tutti gli altri punti di interesse del Parco.

Disponibile gratuitamente per IOS e Android.

Appstore  Playstore


Share This