fbpx

Si tratta di un piccolo specchio lacustre appartato e poco conosciuto anche se poco distante, in linea d’aria, dai più noti e frequentati laghi di S. Giuliano. Il lago si trova fra un lariceto rado formato da piante giovani con tutt’attorno la tipica associazione larice – rododendro – mirtillo.

Il Lago di Lamola è un tranquillo laghetto con una profondità modesta (minore di 5 m). Si notano anche chiazze sparse piuttosto rade di una pianta acquatica, lo Sparganium angustifolium, conosciuto con il nome comune di coltellaccio natante. Questa pianta a foglie strette e lineari forma eleganti giochi di forme sull’acqua.

La visita al lago e all’area circostante è consigliata a persone dotate di un buon senso dell’orientamento e che amino i luoghi solitari e tranquilli.

A poca distanza sorge la malga di Lamola, ora attrezzata a ricovero per i cacciatori della zona.

(da Cantonati et al., Guida dei laghi del Parco, in stampa)

Scarica AdamelloBrenta l’App del Parco, per avere sempre con te le info su questo lago e su tutti gli altri punti di interesse del Parco.

Disponibile gratuitamente per IOS e Android.

Appstore  Playstore


Share This