Fungo in roccia di ridotte dimensioni, dovuto a erosione selettiva in rocce calcaree molto fratturate.

Il Fungo del Dos del Clamer è una particolare forma residua dell’erosione dei calcari dolomitici. Il blocco calcareo in cui il fungo è stato scolpito dalla natura era costituito da porzioni di roccia più e meno resistenti, molto fratturate. Queste derivano  non solo dalla tettonica ma anche dalle dinamiche del gelo e disgelo. La progressiva perdita di frammenti ha isolato il blocco originario dalle pareti del Clamer e lo ha modellato in questa grossa testa sostenuta da un peduncolo ancorato a terra.

Il geosito è raggiungibile da Molveno percorrendo la Valle delle Seghe fino al parcheggio poco oltre il Rifugio Ciclamino. Da qui a piedi per il Rifugio Croz dell’Altissimo, oltre il quale si prosegue per Passo del Clamer. Dal versante noneso, percorrendo la Valle dello Sporeggio fino a Malga Spora. Da qui i si segue il sentiero fino al Passo. Il fungo è posto immediatamente a ovest della sella. Il tempo di raggiungimento a piedi da entrambe le parti è stimabile tra 180-240 minuti.

Share This