fbpx

Tutto il corso della Sarca di Val Genova è molto accidentato, formato da gradoni e piani chiamati “Scale dei giganti”, brevi allargamenti e strette gole. Queste morfologie di origine glaciale sono evidenziate da numerose cascate e salti d’acqua che caratterizzano lo scorrere irruente del torrente.

La cascata, prende il nome dalla località Todesca.  Qui ancora oggi si possono vedere alcune abitazioni rustiche (masi). Nei primi anni dell’800 vi viveva una donna originaria dell’Alto Adige. Era chiamata in dialetto Todesca ed era conosciuta dai boscaioli e dai mandriani poiché distillava l’acquavite dalla radice di genziana.

Share This