Forme di erosione calanchiva impostate in terreni marnosi. Fenomeno raro e peculiare nella zona dell’Adamello Brenta Geopark.

I Calanchi di Tuenno sono forme del terreno incise nelle marne terziarie della Formazione di Ponte Pià (Eocene inferiore-medio), affiorano sul versante destro della valle del torrente Tresenga tra la quota 680 e 525 m s.l.m. .

Le acque di scorrimento superficiale erodono il substrato lungo la direzione di massima pendenza originando solchi di dimensioni e profondità variabili, più o meno ramificati, separati da sottili e acuminate creste. Questo aspetto del paesaggio, profonde vallecole separate da creste acuminate, è tipico dei calanchi ovunque essi si formino e in qualunque tipo di roccia.

I calanchi di Tuenno sono poco articolati; i solchi principali convergenti leggermente fra loro verso il basso presentano versanti simmetrici inclinati di circa 40°. Sono rappresentativi di un fenomeno poco diffuso sul territorio trentino dove prevalgono le rocce carbonatiche e magmatiche modellate da processi erosivi di altro genere.

Il sito si trova al km 14.3 della S.P. 73 “Destra Anaunia” tra Tuenno e Terres. L’accesso a piedi avviene direttamente dal ciglio stradale.

Share This