fbpx

Il Boion de l’Ors è un nome significativo: qui forse, da tempi immemorabili, viene a rinfrescarsi l’orso della Val Brenta.

In Val Brenta camminando lungo la strada sterrata che conduce alla malga Brenta Bassa, ci avventuriamo alla ricerca della Cascata Boion de l’Ors. Procedendo nel fitto del bosco, respiriamo l’aria fine che profuma di resina e osserviamo con piacere lo scorrere dell’acqua trasparente che forma il torrente. E’ il Sarca della Val Brenta. Questo impetuoso torrente poi confluisce con quello di Vallesinella e di Nambino presso Madonna di Campiglio, prendendo il nome di Sarca di Campiglio.

Un po’ più avanti, la nostra attenzione è catturata da una cascata molto suggestiva, così come il suo nome: Boion de l’Ors. Forse qui si abbevera l’orso bruno, questo solitario abitante del bosco!  La possiamo ammirare guardando verso il basso, non si percepisce bene l’altezza, ma il fascino del luogo è unico.

Share This