Seleziona una pagina

Martedì 18 febbraio 2014 alle ore 18.00 presso la Sala Conferenze del Muse a Trento, il Parco Naturale Adamello Brenta presenta le ultime ricerche pluriennali realizzate in ambito faunistico, raccolte in due volumi recentemente pubblicati della collana editoriale Documenti del Parco:
Dal rapporto con l’uomo alle strategie di svernamento: le ultime ricerche del Parco Naturale Adamello Brenta per l’orso – Gruppo di Ricerca e Conservazione dell’Orso Bruno del Parco Adamello Brenta (a cura di M. Cavedon, A. Mustoni, F. Zibordi) – Documenti del Parco n. 20, Editore Parco Naturale Adamello Brenta, Strembo (TN). 2013. Pp. 424.
Questa indagine rappresenta l’ultima pagina dell’impegno ventennale del Parco per l’orso bruno, specie di importanza europea, oggetto di un intervento di reintroduzione alla fine degli anni ‘90. Il testo raccoglie le ultime 3 ricerche compiute in Trentino: tane di svernamento, sensibilità nei confronti del disturbo antropico e incontri con l’uomo sono un esempio di come, in senso lato, si possa affrontare il delicato tema della convivenza tra uomo e orso, tra una società sempre più tecnologica e la natura più “vera”.
E’ infatti evidente che il futuro dell’orso è ora legato al grado di accettazione accordato alla specie dalla nostra società e alle misure gestionali che riusciamo a “mettere in campo” per semplificare la convivenza.
L’auspicio è che la lettura possa essere di aiuto sia per chi si occupa della gestione del plantigrado, sia per chi è interessato alle metodologie di ricerca adottate, ma anche per chi non “vive” con l’orso ma vuole conoscerlo, e per chi, invece, si trova a condividere la propria vita con una specie non sempre apprezzata, ma che va rispettata e compresa.
Lo scopo ultimo del presente lavoro è quindi quello di mettere a disposizione del pubblico e della comunità scientifica informazioni il più possibile oggettive, che contribuiscano a creare una cultura dell’orso necessaria per una futura convivenza.
Il gallo cedrone: 4 anni di ricerche scientifiche nel Parco Naturale Adamello Brenta – Gruppo di Ricerca e Conservazione dell’’Orso Bruno del Parco Adamello Brenta (a cura di M. Armanini, A. Mustoni) – Documenti del Parco n. 19, Editore Parco Naturale Adamello Brenta, Strembo (TN). 2013. Pp. 214.
Il secondo volume riguarda invece il gallo cedrone, specie tra le più importanti e rappresentative del Parco e dell’intero Arco Alpino, oggi a rischio di estinzione. Per trovare nuovi e sempre migliori criteri di conservazione della specie a livello provinciale, il Parco ha condotto 4 anni di indagini sulla distribuzione e l’ecologia forestale della specie all’interno del proprio territorio, che sono state poi raccolte nel volume n. 19 della collana e rappresentano oggi un contributo per chiunque abbia interesse alla salvaguardia della specie.
Il lavoro ha fornito inoltre dati utilizzabili nell’ambito delle politiche di conservazione della specie, con particolare riferimento alla gestione selviculturale e alle problematiche connesse al riscaldamento globale.
In allegato l’invito ufficiale alla presentazione.

Invito_Libri_Fauna_bd.pdf

Share This