Da oggi potete trovare anche on-line l’ultimo numero del 2009 della rivista “Adamello Brenta Parco” che propone alcuni aggiornamenti sul percorso di redazione del nuovo Piano di Parco e della sua gente e sulle attività e le iniziative che si svolgono presso il Centro di educazione ambientale “Villa Santi”.
Approfondimenti sono poi dedicati alla geologia, alle Dolomiti Patrimonio dell’Umanità e al resoconto delle attività svolte durante l’estate 2009. In alcune pagine trovano spazio la presentazione delle schede didattiche realizzate a supporto delle attività di educazione ambientale svolte all’interno delle scuole e del progetto “Junior Ranger”.
Nella rubrica dedicata alla flora viene proposto un focus sugli eriofori e in quella della fauna sulle farfalle.
L’ultimo numero ospita anche un intervento di Giovanni Kezich, direttore del Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina di San Michele all’Adige, sull’orso nelle tradizioni popolari europee, un articolo sulle tane degli orsi, un aggiornamento sulla collaborazione con il Parco Nazionale del Kozara, la presentazione della guida sullo stambecco e di quella sulle malghe.
Ancora, vengono illustrati i lavori di manutenzione del territorio realizzati dal Parco nell’ambito dei finanziamenti provinciali a valere sulla manovra anticongiunturale e le ultime novità sul progetto “Qualità Parco”. Infine, dal territorio, viene proposta la cronaca della  “Montesòn”, iniziativa svoltasi a Cles per riscoprire l’antica vocazione rurale del territorio.

Share This