Seleziona una pagina

Sono ancora aperte le iscrizioni per partecipare all’escursione “d’autore” in val d’Algone, da Malga Movlina fino alla località Lac Sut,  prevista per sabato 31 luglio, in compagna del regista Michele Trentini, documentarista indipendente che si è occupato di antropologia visuale presso il Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina e che collabora con il corso di Laurea in Scienze per il paesaggio dell’Università di Padova. Camminando sui sentieri e i pascoli della valle, con vista mozzafiato sulle Dolomiti di Brenta, si parlerà di pastori, alpeggi e contadini di montagna, che con il loro lavoro hanno plasmato il paesaggio delle Alpi. L’escursione è parte del programma estivo SuperPark 2021, messo a punto dal Parco Naturale Adamello Brenta assieme ad Impact Hub Trento. Oltre alle escursioni con accompagnatori d’eccezione – la successiva sarà il 7 agosto a Malga Darè in Val di Sole con l’attrice e cantautrice Maria Roveran – il programma prevede 14 proiezioni “a impatto zero” di film a tema ambientale al margine del bosco e nel cuore dei borghi. Il programma completo al sito https://www.pnab.it/il-parco/vivere-il-parco/estate-nel-parco/superpark/

 Descrizione del percorso: da Malga Movlina si raggiunge il Passo del Gotro. Da qui, si prosegue su sentiero SAT 307 fino alla località Lac Sut, alla base della salita per il Rifugio XII Apostoli. Rientro seguendo lo stesso itinerario.

Difficoltà: Facile

Ritrovo: ore 09:00 parcheggio Malga Movlina (da raggiungere in autonomia)

Durata: Mezza giornata, termine escursione ore 13:00

Quota di partecipazione: 10,00€ a partecipante

Come partecipare: prenotazione obbligatoria presso Garda Dolomiti – Azienda per il Turismo S.p.A. (Tel. 0465 702626 – www.comanodolomiti.it)

 Michele Trentini è un documentarista indipendente, si è occupato di antropologia visuale presso il Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina e collabora con il corso di Laurea in Scienze per il paesaggio dell’Università di Padova. Con la serie di film dedicati all’uomo e al paesaggio alpino ha ricevuto la Menzione Speciale della Giuria al Premio Triennale “Fare Paesaggio”. Ha lavorato presso Malga Monticello e Malga Zocchi, sul Pasubio.