Le fresche giornate primaverili cominciano piano piano ad aprire la bella stagione e, mentre al Parco Naturale Adamello Brenta si lavora di gran lena per approntare un’offerta di attività estive sempre di alta qualità, già in questa seconda metà di maggio si prevede un bel numero di appuntamenti da segnare in agenda.

Sabato 14 maggio alle ore 16.00 a Villa Santi, con il patrocinio del Comune di Montagne, Ennio Lappi presenterà il suo ultimo volume “Una villa tra le “Montagne”. Storia di “Villa Santi””, edito per la collana ParcoGrafie. Si tratta di una preziosa ricostruzione storica della antica casa rurale che ha recentemente trovato nuovi impulsi come centro di educazione ambientale del Parco.
Tutti i fine settimana di maggio apriranno i battenti al pubblico la Casa del Parco “Orso” di Spormaggiore e il Centro Faunistico annesso, dove è possibile curiosare dal vivo esemplari di orso bruno e di lupo. E’ stata, inoltre, riallestita nei pressi di Villa Santi la fattoria delle razze rare dei parchi con i nuovi piccoli nati e in più, Benita e Tiziana, le due asine di razza ragusana donate al Pnab dal Parco naturale delle Madonie.
Dalla prossima domenica, 15 maggio, comincerà anche l’apertura graduale dei parcheggi nelle Valli, prima a Tovel, poi in Val Genova il 22 maggio e a seguire in Vallesinella il 5 giugno. Il servizio di mobilità nelle stesse valli partirà invece più in là, a partire dal 19 giugno.

Il 21 maggio alle 20.30 su RTTR e in replica il 22 maggio alle 00.40 e alle ore 12.00 ci si potrà gustare il Parco dal divano di casa! Adamello-Brenta e Comunità della Val di Sole, saranno, infatti protagoniste di una puntata di Girovagando in Trentino dedicata alla scoperta della selvaggia Val Meledrio.
Il weekend dopo, tutti con scarponcini ai piedi e zainetto in spalla per sostenere la ricerca scientifica! Il Parco aderirà all’iniziativa nazionale di solidarietà “Walk of life, Il cammino per la ricerca”, promossa da Telethon in collaborazione con Federparchi – Europarc Italia nell’anno internazionale delle foreste e in concomitanza con le celebrazione della settimana europea dei Parchi. Il 28 maggio in Val di Genova e il 29 maggio in Val di Tovel sono programmate ripetutamente alcune escursioni con gli operatori del Parco, rispettivamente, sul Sentiero delle Cascate e sul Sentiero del Lago. Si potrà cogliere la doppia occasione di fare una sana passeggiata nella natura e donare un piccolo contributo a sostegno della ricerca contro le malattie genetiche.
Partiranno a breve anche i forum per la redazione della Carta Europea del Turismo Sostenibile e del Piano Socio economico. Conclusi quelli in Val di Non nell’estate scorsa, sono ora giunti nei due ambiti territoriali comprendenti, da una parte, Val di Sole, Val Rendena, Giudicarie centrali e Chiese, e, dall’altra, Giudicarie Esteriori e Altopiano della Paganella. Il 25 maggio nel primo ambito e il 26 nel secondo si svolgeranno i primi incontri che saranno condotti attraverso la metodologia partecipativa e cercheranno il coinvolgimento di tutti gli stakehoders locali.

Maggio si preannuncia particolarmente intenso ma anche giugno partirà subito a marce alte con la partecipazione del Parco al fine settimana dedicato all’ambiente. In concomitanza con la Giornata Mondiale dell’Ambiente del 5 giugno, in tutta la regione Trentino Alto Adige verranno proposte divertenti iniziative per esaminare lo stato della nostra Terra e riflettere sulla questione ambientale. Il Parco aprirà le porte gratuitamente ai visitatori il 4 e 5 giugno e organizzerà delle visite guidate alle proprie Case in Val di Non e nei percorsi specifici annessi.
Ecco il link per consultare le numerose proposte su tutto il territorio provincialehttp://www.giornataambiente.it/manifestazioni_trentino.htm

Share This