Una fotografia delle Lobbie e che si specchiano in uno dei laghetti del Mandrone, scattata da Anna Alberti di Bocenago e premiata come miglior immagine di novembre, si è aggiudicata  la sesta edizione, quella del 2008, del concorso fotografico indetto dal Parco Naturale Adamello Brenta.

La classifica dell’anno è stata decisa in questi giorni dalla Giunta del Parco, che ha valutato le dodici foto classificatesi al primo posto delle graduatorie mensili.

Il secondo gradino della classifica dedicata alle più belle foto del 2008
se lo è invece aggiudicato lo scatto di Gianbattista Scandolari di Tione di Trento, che ha immortalato, nel mese di agosto, uno stambecco abbarbicato su una roccia nei pressi di Cima Payer.  

Al terzo, infine, troviamo le Dolomiti di Brenta fotografate dai laghi di Cornisello, immagine di Carlo Gulin di Gorizia premiata nel mese di giugno.

Complessivamente, lo scorso anno, sono state inviate 143 foto.Il concorso fotografico si intitola “Una foto al mese” ed è stato ideato nel 2003 per premiare i visitatori che amano fotografare i paesaggi del Parco Naturale Adamello Brenta. Ogni mese un’apposita giuria costituita da alcuni operatori del Parco  valuta le foto pervenute, premiando le tre più belle e originali. Un’ulteriore classifica, decisa dalla Giunta del Parco, viene redatta alla fine dell’anno, scegliendo le tre migliori immagini tra le prime classificate nei dodici mesi dell’anno.

Le foto vincitrici, premiate assegnando ai fotoamatori che le hanno realizzate gadget e pubblicazioni del Parco, contribuiscono ad arricchire l’archivio iconografico dell’area protetta che conta, oggi, oltre 8.000 immagini: paesaggi ritratti nelle quattro stagioni, fiori, piante e animali che compongono il variegato ambiente del Parco Naturale Adamello Brenta.

Il concorso continua anche nel 2009.

Share This