fbpx

Nella notte tra mercoledì 10 e giovedì 11 febbraio, nei boschi sopra Molveno, gli operatori del Servizio Foreste e fauna della Provincia autonoma di Trento hanno catturato e munito di un nuovo radiocollare la “lince del Brenta”.
  
Denominato B132, l’esemplare si è stabilito in Trentino nella primavera del 2008, proveniente dal lontano Cantone S.Gallo (Ch), dove era nato nella primavera del 2006. Il giovane maschio di quasi 4 anni di età era stato catturato una prima volta e radiocollarato in Engadina il 22 febbraio 2008, nel territorio del Parco Nazionale Svizzero. Da lì un successivo spostamento lo ha portato prima in Val di Sole attraverso la Lombardia, poi nel Parco Naturale Adamello Brenta, sui versanti orientali del gruppo di Brenta, dove si è stabilito.

Share This