Seleziona una pagina

Eventi nell’ambito dell’iniziativa “Insieme per lo sviluppo sostenibile 2030”

Le Comunità della Paganella e della Val di Non, i relativi Distretti famiglia e il Parco Naturale Adamello Brenta hanno attivato tutta una serie di iniziative “Insieme per lo sviluppo sostenibile 2030” , progetto inalizzato ad una sensibilizzazione su sani stili di vita e alimentazione anche attraverso l’utilizzo delle tecnologie informatiche.

L’iniziativa si articola in una serie di eventi di informazione e sensibilizzazione messe a punto dai promotori del progetto sui temi dell’alimentazione, della spesa leggera sia dal punto di vista ambientale sia economico, passando per le ricette dal territorio e dal mondo, per la valorizzazione delle risorse naturali, culturali e la promozione dei prodotti tipici, fino all’utilizzo del digitale per mantenersi in salute, migliorare il proprio stile di vita e conoscere meglio i luoghi in cui si vive.

Il progetto si propone di informare e sensibilizzare la popolazione – locale e ospite – sui cinque obiettivi della Strategia provinciale, messa a punto dall’assessorato all’ambiente e dall’APPA, che dopo la fase del confronto con i diversi attori del territorio è adesso in fase di approvazione finale:
AGRICOLTURA: proteggere e ripristinare le risorse genetiche e gli ecosistemi naturali connessi ad agricoltura, silvicoltura e acquacoltura e garantire la sostenibilità di agricoltura e silvicoltura lungo l’intera filiera.
ECONOMIA CIRCOLARE: dematerializzare l’economia, migliorando l’efficienza dell’uso delle risorse, abbattere la produzione di rifiuti e promuovere il mercato delle materie prime seconde.
STILI DI VITA: diffondere e promuovere stili di vita sani e sostenibili e rafforzare i sistemi di prevenzione
POVERTÀ: ridurre l’intensità della povertà e combattere la deprivazione materiale ed alimentare promuovendo una società più equa.
DIRITTI: assicurare la piena funzionalità del sistema di protezione sociale e previdenziale; garantire l’accoglienza di migranti richiedenti asilo e l’inclusione delle minoranze etniche e religiose; promuovere il rispetto della diversità e combattere ogni forma di discriminazione.
SALUTE E SERVIZI SANITARI: garantire a tutti l’accesso a servizi sanitari e di cura efficaci e di qualità, contrastando i divari territoriali.