100 anni di Parco

Nel 1919 Giovanni Pedrotti intuì per primo l’importanza di istituire delle aree protette in Trentino.
A distanza di 100 anni ricordiamo insieme la sua opera!

Giovanni Pedrotti (Rovereto 1867 – Andalo 1938), storico e botanico, era un grande conoscitore e studioso delle montagne del Trentino. È stato il primo a proporre l’istituzione di parchi nazionali nel Gruppo dell’Adamello e sulle Pale di S. Martino in Trentino.

In collaborazione con il Parco Naturale di Paneveggio – Pale di San Martino e la SAT centrale stiamo lavorando alla realizzazione di un evento per ricordare le nostre origini!

Anima dell’iniziativa è il Prof. Franco Pedrotti. Professore emerito dell’Università di Camerino, dove ha diretto il Dipartimento di Botanica ed Ecologia. Attualmente dirige la scuola di specializzazione nella gestione dell’ambiente naturale e delle aree naturali protette. Insignito di quattro lauree honoris causa: due in biologia, conferitegli dagli atenei di Cluj-Napoca e di Iași, una in ecologia e biogeografia dall’Università di Palermo e una in geoarchitettura dall’Università della Bretagna Occidentale. Oggi è anche Presidente dell’Accademia degli Accesi.

Nell’attesa di darvi informazioni più dettagliate, proponiamo due articoli di approfondimento.

Bolettino SAT del 2005 dedicato a Giovanni Pedrotti
La storia di Giovanni Pedrotti, pioniere della protezione della natura

Share This