Seleziona una pagina

“Youth at the Top” l’edizione 2024

 

Il Parco Naturale Adamello Brenta ha aderito anche quest’anno all’iniziativa di Alparc “Youth at the Top, arrivata ormai alla sua ben decima edizione, che coinvolgerà giovani tra i 16 e i 25 anni in un’esperienza di ricerca scientifica sul campo.
Insieme agli esperti del Parco, i ragazzi trascorreranno due giorni in un rifugio del Parco approfondendo diverse tematiche care al mondo della aree protette.

 

 

 

COS’E’ YOUTH AT THE TOP

Il progetto internazionale “I giovani in vetta” permette ai ragazzi di sperimentare la montagna durante una giornata e una notte in tutte le Alpi ed i Carpazi. L’iniziativa si rivolge a tutte le aree protette, accompagnatori in montagna, educatori e rifugi di questi territori. Ogni azione preparata a livello locale mira a riconnettere i giovani con la montagna, accrescere il senso di solidarietà, rispetto ed empatia per la natura e la società.

OBIETTIVI
  • Rafforzare il rapporto delle giovani generazioni con la natura e le aree protette
  • Educare i giovani alla protezione e conservazione della natura
  • Rafforzare nei giovani il senso di appartenenza a un contesto comune, le Alpi, nonché il loro sentirsi parte di un’area europea
  • Rafforzare il concetto di solidarietà e condividere un momento di gruppo con i giovani partecipanti
  • Mobilitare i portatori di interesse nella regione alpina intorno a un’operazione aggregativa e unica nel suo genere
  • Dare visibilità alle iniziative di educazione all’ambiente svolte nelle aree protette alpine e dalle organizzazioni che partecipano all’evento
TEMA DEL 2024

Tutti i parchi dovranno pianificare varie attività sul tema ufficiale della settima edizione di Giovani in Vetta: ” I fiori alpini e gli insetti impollinatori” e di combinare il patrimonio culturale con la creazione artistica!

I fiori alpini e i loro insetti impollinatori condividono un legame speciale, essenziale per mantenere la diversità della natura. La loro importanza risiede, ad esempio, nel sostenere gli ecosistemi montani e nel fornire risorse essenziali per altre specie. Sono ben adattati all’ambiente alpino e alle condizioni di alta quota. Ma i cambiamenti climatici e la perdita di habitat pongono serie sfide, mettendo a rischio il loro equilibrio.

Immergiamoci insieme nell’affascinante mondo dei fiori alpini e dei loro insetti impollinatori, non solo imparando fatti intriganti ma anche scoprendoli in natura!

DOVE e QUANDO

Malga Spora – data da definite (luglio 2024)

Il programma è in fase di definizione.

 

 

surgiva