Ricerca e biodiversità

Ursus Arctos foto Pino Oss

Ursus Arctos – foto Pino Oss

La “promozione dello studio scientifico” è uno dei principali fini istituzionali individuati nella Legge di Ordinamento dei Parchi Naturali del Trentino (L. P. 18/88 art. 1), successivamente sostituita dalla L.P. 11/2007 che ne riprende i caratteri principali.

Tale indirizzo trova riscontro anche a livello nazionale nella Legge 6 dicembre 1991, n. 394 (Legge quadro sulle aree protette), che considera la ricerca scientifica come uno dei punti cardine dell’attività dei parchi (art. 1 lettera c).

In questo contesto, fin dai primi anni di attività, il Parco Naturale Adamello Brenta si è impegnato in modo significativo nello studio scientifico, promuovendo numerose ricerche utili per approfondire le conoscenze dell’ambiente naturale.

 

Ricerca Scientifica e Tutela Attiva

La "promozione dello studio scientifico” è uno dei principali fini istituzionali individuati nella Legge di Ordinamento dei Parchi Naturali del Trentino (L. P. 18/88 art....

Progetto BioMiti

Home > Il Parco > Ricerca e biodiversità Progetto BioMiti alla ricerca della Vita sulle Dolomiti di Brenta BioMiti è un progetto di ricerca pluriennale promosso...

Progetti faunistici

Capreolus capreolus I progetti faunistici promossi dal Parco Naturale Adamello Brenta sono realizzati grazie al contributo del Gruppo di Ricerca e Conservazione dell’Orso Bruno (GRICO...
Share This