Home > Il Parco > Cosa facciamo > Manutenzione e valorizzazione del territorio

Manutenzione e valorizzazione del territorio

Nuova passerella PedrucIl Parco ha sempre contribuito all’attività di manutenzione ordinaria e straordinaria del territorio. Questa attività è andata aumentando, al punto che dopo 30 anni dall’istituzione dell’Ente Parco, l’intervento è diventato predominante.

L’attività del Parco abbraccia prevalentemente il sistema delle infrastrutture. Quindi le strade di fondovalle a rilevanza turistica e comunale, la rete di sentieri escursionistici, le aree di sosta e parcheggio. Ma si estende anche ad altri interventi. Tra i quali i recuperi ambientali di biotopi o aree a pascolo, la lotta alle specie infestanti, la conservazione e il miglioramento della segnaletica. A cui si aggiunge la manutenzione delle basi logistiche al servizio del Parco (strutture generalmente date in comodato gratuito da parte degli enti territoriali) e la manutenzione dei centri visita.

Quest’attività è gestita prevalentemente in amministrazione diretta tramite operai forestali assunti dal Parco. Nel 2018 il Parco disponeva di 30 unità di forza lavoro, di cui 5 operai a tempo indeterminato e 25 operai stagionali, divisi in 6 squadre:

Giudicarie Esteriori
Val del Chiese
Bassa Val Rendena
Alta Val Rendena
Val di Non e Altopiano della Paganella
Val di Tovel
Case del Parco

Non mancano tuttavia i casi in cui per alcune lavorazioni ci si affida a operatori economici esterni, quando siano necessarie particolari specializzazioni o macchinari.

Share This