3.18 Laboratorio Creativo

Casa del Parco

Casa del Parco Flora

Come emerso nel corso della definizione ed elaborazione del Piano di interpretazione Ambientale, le Case del Parco rappresentano, per l’area protetta, un fondamentale veicolo di cultura e un’opportunità per una conoscenza approfondita della realtà ambientale, nonché volano economico anche per quelle realtà più decentrate rispetto alle aree turisticamente più sviluppate.

Al fine di incentivare una fruizione attiva da parte dei residenti di tali strutture, individuando strumenti e metodi di divulgazione e promozione sia da un punto di vista turistico – ricreativo che didattico, sono stati avviati a partire dal 2008 dei “laboratori creativi”, ovvero incontri con il tessuto socio-economico dei comuni e delle località dove sono situate le Case del Parco, finalizzati a trovare proposte concrete di valorizzazione e fruizione delle Case del Parco da parte della popolazione residente.

Scopo dell’iniziativa è infatti quello di incentivare la destinazione polifunzionale delle Case, facendo in modo che esse possano acquistare un vero e proprio ruolo sociale. Ci si sta muovendo pertanto nella direzione di un’integrazione dei servizi di informazione e interpretazione attraverso altri servizi di carattere culturale offerti alle comunità locali.

Nel corso del 2008 si sono svolti i tavoli di lavoro con il tessuto socio-economico di S.Lorenzo in Banale per la valorizzazione della Casa del Parco “C’era una volta…”, che hanno portato alla proposta di 7 progetti concreti concordati con le realtà associative ed istituzionali della zona del Banale, denominati come di seguito:

  • Itinerario etnografico del Banale
  • “Custodi della casa”
  • Laboratori creativi
  • Attività didattica “Tradizione e cultura: antichi mestieri”
  • Attività educazione ambientale (a cura dell’associazione Solis Urna)
  • Sistemazione sentieri
  • Realizzazione sentiero ad anello nel paese.

Negli anni successivi il Parco, con la collaborazione delle realtà associative coinvolte nei laboratori creativi, si è impegnato nella realizzazione di tali progetti.

Allestimento CdP Rio Bianco Stenico

Allestimento CdP Rio Bianco Stenico

Nel 2009 sono partiti i laboratori creativi con le realtà locali di Spormaggiore per la Casa del Parco “Orso” che hanno portato alla definizione di altri progetti , ai quali il Parco sta lavorando.

Si è partiti infine con i laboratori creativi di Carisolo, finalizzati a favorire momenti di scambio e discussione con il tessuto locale per la nuova Casa dedicata al Geoparco situata nel comune di Carisolo all’imbocco della Val Genova. Fino ad ora sono state condotte le prime interviste ad alcuni attori privilegiati della zona, fondamentali per cogliere idee e proposte da proporre ai tavoli plenari che si svolgeranno fine 2010 e nel corso del prossimo anno.

Share This