Cronistoria 1° adesione

Le fasi chiave nella definizione della strategia sono state:

luglio – settembre 2004

  • ricognizione e valutazione delle risorse e dei servizi esistenti sul terriortio
  • analisi statistiche flussi e offerta ricettiva del territorio
  • incontri ed interviste con gli attori chiave della gestione del turismo nel territorio (38 Sindaci, 5 Presidenti APT, 3 Presidenti Pro-loco, e altri rappresentati nel tessuto socio-economico dell’area protetta)

estate 2004

  • indagine sui visitatori del Parco basata su circa 1000 interviste effettuate nei principali luoghi di accesso e frequentazione del Parco (parcheggi, sentieri, fermate dei bus navetta)
  • indagine sui turisti che frequentano i territori dove insiste il Parco basata sulla compilazione di oltre 500 questionari somministrati nei principali punti di informazione (centri visita, punti informativi di Aziende per il Turismo e Pro loco).
  • valutazione delle tendenze di mercato

gennaio – maggio 2005

  • elaborazione del Rapporto Diagnostico sulla base dei dati raccolti e sui principali vincoli e opportunità per lo sviluppo sostenibile del turismo nel Parco
  • presentazione ad amministratori e operatori del Rapporto Diagnostico

maggio – novembre 2005

estate 2005

  • indagine sugli operatori turistici, in collaborazione con la Trento School of Management, basata sulla somministrazione di un questionario a oltre 300 operatori
  • indagine sulle attività proposte dal Parco
  • indagine sui visitatori di 6 Parchi italiani, all’interno del Progetto Selfpas

dicembre 2005 – febbraio 2006

  • elaborazione dei “Patti di collaborazione” con i partner capofila (Istituzioni e Operatori responsabili della realizzazione di alcune iniziative del Programma delle Azioni)
  • preparazione di un documento finale sulla strategia

maggio 2006

  • sopralluogo verificatore Europarc
  • convegno di presentazione della Strategia e sottoscrizione ufficiale dei “Patti di Collaborazione” con i soggetti capofila
Share This