Seleziona una pagina

Sabato 16 luglio alle ore 18.15 presso le sale "Val di Non Expo" in Piazza Granda a Cles è stata inaugurata la nuova esposizione dal titolo "I GIARDINI DEL BRENTA", curata dal Parco Naturale Adamello Brenta.

Dall’autunno scorso, le sale di “Val di Non Expo” sono state generosamente messe a disposizione della comunità dal proprietario e, dopo aver ospitato una mostra delle tradizionali stufe a olle, ora ospiterà fino alla fine di agosto un percorso naturalistico e culturale dedicato all’area protetta più estesa del Trentino, di cui Cles è comune gestore.
Allestimenti, strumentazioni interattive, video e ricostruzioni in dimensioni reali offriranno al visitatore la possibilità di conoscere l’ambiente delle Dolomiti di Brenta, patrimonio UNESCO, e del massiccio dell’Adamello-Presanella, in un viaggio a ritroso nel tempo, che, partendo dagli esseri viventi presenti sulle nostre montagne, cercherà la spiegazione della loro presenza in ere geologiche ormai lontane e negli adattamenti che le singole specie hanno adottato nel corso della loro storia evolutiva.
Percorrendo la ricostruzione di un reale sentiero nel bosco lungo le tre sale, si potranno osservare da vicino le specie animali e vegetali tipiche delle Alpi nel loro habitat, tra cui l’orso o il gallo forcello o l’aquila reale, ma anche ammirare i filmati dei paesaggi più belli del nostro territorio, sorvolare l’area protetta grazie alla tecnologia interattiva e conoscere meglio tutte le attività del Parco.

L’inaugurazione di sabato si è inserita nell’evento organizzato dalla redazione della rivista "Il Melo", in occasione dei festeggiamenti per i due anni di attività, e, dopo il taglio del nastro, ha registrato un grande afflusso di curiosi che ha toccato le 350 persone.
L’esposizione rimarrà aperta fino al 31 agosto con ingresso libero seguendo questi orari:

dal martedì alla domenica
mattina 9.30 – 12.00
pomeriggio 16.00 – 19.00
Sono previste anche aperture serali in occasione delle iniziative "Negozi aperti" il 26 luglio e il 2 e 9 agosto.