Con la forte novità dell’ingresso gratuito in tutti i giorni di manifestazione, si aprirà oggi, venerdì 26 settembre, a Longarone Fiere Dolomiti la quarta edizione di “Expo delle Dolomiti Patrimonio dell’Umanità”: un’esposizione che in questi anni ha sempre dato una bella e completa immagine non solo delle montagne riconosciute come Patrimonio dell’Umanità Unesco ma anche del lavoro che le reti funzionali della Fondazione Dolomiti Unesco hanno avviato per tutelare al meglio questa enorme ricchezza naturale. 

Tra i 130 partecipanti, anche il Parco Naturale Adamello Brenta e il Parco Naturale Paneveggio – Pale di San Martino sabato e domenica presenteranno nello stand comune il territorio trentino e i due siti dolomitici che custodiscono. 

A fianco dell’esposizione sul bene Unesco ci saranno anche due altre manifestazioni che storicamente rappresentano un forte richiamo: si tratta di “Sapori Alpini” ed “Arte in Fiera Dolomiti”. In particolare, la rassegna dei prodotti tipici per questa edizione verrà dedicata in esclusiva alle produzioni dei territori delle province dolomitiche dove il gelato artigianale sarà protagonista. L’edizione di quest’anno di “Arte in Fiera Dolomiti” è dedicata alla montagna, ovviamente con riguardo alla montagna dolomitica e ci saranno belle mostre, soprattutto fotografiche, ad illustrare l’argomento con una chiara connotazione artistica. Nuova presenza a Longarone è quella delle sculture degli artigiani artisti della Val Gardena, con i lavori in legno della collezione UNIKA. 

Taglio del nastro oggi alle 15.00, alla presenza del vicepresidente della Giunta Regionale del Veneto Marino Zorzato.
La manifestazione rimarrà aperta ogni giorno fino a domenica 28 settembre dalle 10 alle 19, sempre ad ingresso gratuito; nella giornata di lunedì 29 settembre, per tradizione, sarà garantita l’apertura per le sole sezioni “Sapori Alpini” ed “Arte in Fiera Dolomiti” con chiusura della rassegna alle ore 17.00.

Share This