La natura in inverno è un mondo misterioso! Tutto sembra essere caduto in un silenzio profondo eppure la vita sta solo giocando a nascondino… con sguardo esplorativo e un po’ di attenzione è facile scorgere le tracce di come la natura riesce a resistere tenacemente al freddo, alla neve e al buio. Anzi, è proprio in inverno che animali e piante applicano strategie ingegnose per sopravvivere all’inverno e alle condizioni avverse.
Il Parco, in collaborazione con le aziende di promozione turistica, propone alcune facili attività per immergersi nella natura e interpretare i segnali di queste strategie grazie alle spiegazioni dell’Esperto del Parco o della Guida Alpina che ci accompagneranno.

Val Rendena
In collaborazione con Apt Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena

“La montagna d’inverno: fascino eterno”
Escursione di mezza giornata con le ciaspole in compagnia della Guida Alpina e dell’Esperto del Parco. Risalita con la telecabina Colarin-Patascoss, da qui ci si allontana dalle piste da sci e ci si dirige verso la località “Pian dei usei”, il sentiero che intervalla boschi di larice e abete e incontra radure di prati stupendi fino a giungere a monte di Malga Ritort. Da qui si ammira un paesaggio mozzafiato sul Gruppo di Brenta e si rientra al punto di partenza tramite l’itinerario boschivo. Durante il percorso, la Guida Alpina procederà alla dimostrazione dell’uso dell’A.R.T.V.A., pala e sonda da neve fondamentali per la sicurezza durante le escursioni.
Data: tutti i lunedì dal 3 dicembre al 22 aprile 2019
Orario: 13.00 – 17.00
Ritrovo: biglietteria cabinovia Colarin
Durata: 4 ore di cui 2.30 circa di cammino
Dislivello in salita: 100 m
Difficoltà: Facile
Numero minimo: 1 – max 25
Bambini: età minima 8 anni
Quota di partecipazione: attività gratuita ed esclusiva per i possessori di DoloMeetCard
Noleggio racchette da neve incluso
Per informazioni: https://www.campigliodolomiti.it/it

ATTIVITA’ CONCLUSE

Giudicarie Esteriori – Comano Valle Salus
In collaborazione con l’Apt Terme di Comano Dolomiti di Brenta

“Passeggiata nel Borgo: scopriamo i legami con il territorio”
Breve passeggiata tra le suggestive ville di S.Lorenzo, in particolare Berghi, Pergnano, Senaso, alla ricerca dei legami tra l’uomo e il territorio; si concluderà con la visita alla casa del Parco “C’era una volta”.
Data: venerdì 28 dicembre 2018 e venerdì 4 gennaio 2019
Orario: 14.00 (rientro ore 16.30)
Ritrovo: Piazza di San Lorenzo in Banale
Quota di partecipazione: 8,00 € – bambini fino ai 12 anni 5,00 € – Possessori di Trentino Guest Card ComanoValleSalus 5,00 € – bambino fino ai 12 anni gratuito
Numero minimo: 5 – max 25

“Ricerca la traccia”

Breve passeggiata nel bosco dell’Area Natura Rio Bianco alla ricerca delle tracce e dei segni del passaggio degli animali del Parco. Percorso non adatto a passeggini e carrozzine.
Data: lunedì 31 dicembre 2018 e sabato 5 gennaio 2019
Orario: 10.00 (rientro ore 12.00)
Ritrovo: Stenico – Piazza della Chiesa
Quota di partecipazione: 8,00 € – bambini fino ai 12 anni 5,00 € – Possessori di Trentino Guest Card ComanoValleSalus 5,00 € – bambino fino ai 12 anni gratuito
Numero minimo: 5 – max 25
Iscrizione obbligatoria alle attività presso: Azienda per il Turismo Terme di Comano Dolomiti di Brenta, Uffici Turistici del territorio aderenti alle iniziative e strutture Qualità Parco dell’ambito.
Per informazioni: https://www.visitacomano.it/it


Casa del Parco “Geopark” di Carisolo

Aperture
: dal 27 al 30 dicembre 2018 e dal 1 al 6 gennaio 2019;
Orario: dalle 15.00 – 19.00;
Tariffe: Biglietto intero € 4,00; Gruppi di almeno 10 persone, residenti dei comuni del Trentino, studenti universitari, bambini dai 3 ai 14 anni: ridotto € 2,00;
Biglietto famiglia € 7,00 2 adulti+bambini (fino a 4).

Alla Casa “Geopark” è inoltre possibile visitare la Mostra Fotografica “Geological Landscape”, allestita al terzo piano.
Geological Landscape, curata da Matteo Visintainer e Riccardo Tomasoni, è una rappresentazione del “paesaggio geologico” del Trentino attraverso fotografie panoramiche in grande formato accompagnate da approfondimenti e spunti interpretativi che ritraggono ambienti di elevata valenza geologica, geomorfologica e paesaggistica, fra cui alcuni dei più importanti Geositi dell’Adamello Brenta UNESCO Global Geopark.

Share This