Seleziona una pagina

Ha riscosso un successo inaspettato la mostra fotografica “Dolomiti: arte della natura” proposta dal Parco naturale Adamello Brenta in occasione dell’Ecofiera di Montagna a Tione il 4-5-6 ottobre scorsi.
Le 40 immagini esposte al piano terra del municipio hanno attirato l’attenzione di circa un migliaio di persone, richiamate dal grande effetto degli scorci e delle panoramiche di tutti i nove siti delle Dolomiti Patrimonio dell’Umanità UNESCO, estesi tra le province di Trento, Bolzano, Belluno, Pordenone e Udine.
L’intera rassegna dedicata all’ecologia e alla montagna, giunta quest’anno alla 14° edizione, si è chiusa con un bilancio assolutamente positivo segnando un trend in crescita in termini di quantità e varietà sia di espositori che di pubblico.
Nonostante le temperature autunnali e la pioggia nelle ultime ore della domenica, sono stati registrati oltre 28.000 passaggi, visitatori provenienti da tutto il Trentino con rappresentanze anche dalla provincia di Bolzano, dalla Lombardia, dal Veneto, da Modena, Bologna, Ferrara, Roma, Siracusa e addirittura dalla Germania, dall’Inghilterra e dal Lussemburgo. Un dato che conferma l’importanza che sta assumendo l’evento fieristico giudicariese.
La mostra “Dolomiti: arte della natura” sarà riproposta a breve anche a Pinzolo nel Foyer del Paladolomiti, contemporaneamente all’altro grande evento in calendario a gennaio: il Trofeo Danilo Re.