fbpx

Dal 24 maggio al 7 giugno tutti i 74 Geoparchi europei celebrano la “Settimana Europea dei Geoparchi 2020” giunta alla XV edizione. I 10 Geoparchi italiani in questa settimana stanno lavorando insieme per la promozione del geoturismo sostenibile e di prossimità attraverso una campagna virtuale di promozione. Ogni giorno per dieci giorni uno dei Geoparchi propone sui social un luogo o un paesaggio modificato dall’acqua, per accompagnare i propri follower alla scoperta di spettacoli naturali unici.

Oggi, venerdì 29 maggio, è il turno dell’Adamello Brenta Unesco Global Geopark così sui nostri profili Facebook, Instagram e YouTube abbiamo scelto di portarvi a scoprire un luogo poco conosciuto ma di grande interesse: l’Arca di Fraporte. Si tratta di uno dei 61 Geositi del nostro Geoparco che permettono di leggere nella roccia la nostra storia geologica.

L’Arca di Fraporte è un grandioso ponte sospeso di roccia naturale formato dall’erosione carsica e fluviale dell’acqua. Al primo sguardo, ha le sembianze di una grotta ma, una volta varcata la soglia, si viene impressionati dall’imponenza delle sue dimensioni: 40 m di lunghezza, 31 di larghezza e 50 di altezza. Al suo interno scorre un piccolo torrente che genera due cascatelle e un fragore frastornante. L’oscurità, i bagliori e la sua grandiosità lo rendono un luogo di grande suggestione.

Si trova a 1.180 m di altitudine e si raggiunge con una passeggiata in salita di un’ora abbondante da Stenico verso Seo e la Val Laone sul segnavia SAT 346.

Merita senza dubbio un pomeriggio!

Share This