Casa del Parco Flora

Immagine Casa della flora esterno

 

Un mondo di acqua e di piante

L’acqua e il meraviglioso mondo delle piante sono i due temi principali della Casa della flora. Il tema dell’acqua, modellatrice del paesaggio, linfa vitale della Terra e risorsa indispensabile per l’uomo, viene affrontato lungo un percorso didattico all’aperto che tocca le fragorose cascate del Rio Bianco e scavalca la forra del torrente.

Il patrimonio vegetale del Parco è illustrato sia nella Casa, dove si descrivono la ricchezza della flora e il rapporto tra uomo e piante, sia all’aperto, tramite un percorso didattico che presenta gli ambienti vegetali del Parco Naturale Adamello Brenta e le caratteristiche delle varie parti della pianta.

Le piante selvatiche

Gli allestimenti del piano inferiore spiegano l’utilizzo delle piante selvatiche e medicinali da parte dell’uomo. Le comunità locali impiegano da sempre queste piante come cibo o a scopo curativo. Uno spazio è dedicato al legno e alle diverse specie arboree, che ieri come oggi trovano molteplici utilizzi nell’economia di montagna. La Casa della flora si avvale di innovativi supporti multimediali e informatici attraverso i quali si possono vedere splendide immagini di specie floristiche, leggerne la spiegazione e, annusarne, come in natura, il profumo.

Fiori multicolori

 

Gli allestimenti del piano superiore offrono una panoramica “scientifica” sul mondo vegetale del Parco, aiutando a scoprire le specie più importanti dei diversi ambienti. Vengono descritte la flora, la sua eccezionale ricchezza, le preferenze ambientali delle singole specie, le misure che il Parco mette in pratica per conservare questo straordinario patrimonio naturale. Una sorta di “biblioteca per immagini” approfondisce vari aspetti naturalistici e presenta, su un pannello di grandi dimensioni, tutti i fiori che crescono nel Parco. Un click sul fiore selezionato ed ecco tutti i suoi segreti. A che altitudine cresce, a che specie appartiene, quali sono le sue caratteristiche e quali le proprietà. Al centro della sala un plastico multimediale permette comodamente di muoversi tra le valli dell’area protetta.

Piccolo mondo antico

La Casa della flora, di fronte al Castello di Stenico, è allestita nell’edificio storico “Imperial Regio Casino di Bersaglio”. Recentemente ristrutturato alla fine dell’Ottocento, in piena dominazione austroungarica, era il luogo dove si sfidavano nel tiro a segno col fucile i migliori tiratori delle Giudicarie. A questo glorioso passato è riservata una sezione della struttura.

Il percorso botanico all’aperto

 

La successione dei vari tipi di vegetazione che si trova nel Parco Naturale Adamello Brenta è ricreata lungo un percorso all’aperto che permette di avere un’indicazione sintetica sulle principali formazioni vegetali,  rimandando la vera conoscenza delle stesse a piacevoli camminate nel territorio.

L’ultima parte del percorso presenta alcuni allestimenti riguardanti la vita dei vegetali. Pannelli e divertenti giochi spiegano a cosa servono e come funzionano i diversi organi della pianta: radici; fusto, foglie e fiori.

La cascate del Rio Bianco e la forra

La cascata del Rio Bianco è una delle perle del Gruppo di Brenta. Ha origine da una sorgente carsica, che fa tornare alla luce le acque incanalate nelle profonde condutture naturali tra gli strati della roccia, dopo un percorso che ha inizio molto lontano, nelle zone d’alta montagna.

La sua particolarità è quella di essere “intermittente”: la sorgente è praticamente inattiva dall’autunno all’inverno, mentre in primavera è nel pieno del suo splendore, riversando sulla rapida china un’incredibile quantità di acqua spumeggiante. Il complesso carsico comprende anche altre tre sorgenti, di portata minore.

Il percorso botanico si addentra nella forra scavata dal torrente, un ambiente di grande suggestione. Il piccolo ponte e le passerelle in legno portano a tu per tu con la potenza modellatrice dell’acqua corrente, permettendo di comprendere le dinamiche dell’erosione, del trasporto e del deposito.

Informazioni

Casa della Flora - Area natura Rio Bianco - Stenico Tel.  0465 702579 

Visite guidate su prenotazione: Tel 0465/806666 Ufficio educazione ambientale Parco Naturale Adamello Brenta.

Periodo di apertura e orari:

Dal 13 giugno al 18 settembre e la domenica dal 25 settembre al 16 ottobre. Tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00, chiuso il lunedì.

Tariffe:

Ingresso: € 3,00

Gratuito per minori accompagnati (escluso gruppi organizzati) e residenti nel Comune di Stenico.

Tariffa famiglia: due adulti con minori di 18 anni pagamento di n. 2 tariffe intere; un adulto con minori di 18 anni pagamento di una tariffa adulto.

Tariffa gruppi (minimo 15 persone) € 2,50 a persona.

Per chi presenta la ricevuta di una Casa del Parco ha la possibilità di visitarne un'altra con il 50% di sconto nel periodo di apertura delle strutture.
Inoltre chi presenta la ricevuta di un parcheggio/bus navetta/trenino/attività, ha la possibilità di visitare, entro il giorno successivo la data della ricevuta, una Casa del Parco con lo sconto del 50%.

 

 

 

 

 

Immagine fiori di montagna
Un variegato e multicolore ventaglio di specie floristiche caratterizza il territorio del Parco
 
Carè Alto
Le valli del Parco sono quattordici, ognuna caratterizzata da un paesaggio unico
 

 Disclaimer | Mappa del sito |  Anticorruzione |  Note legali |  Privacy |  Informativa sui cookies |  Credits

Copyright© 2001-2016 Parco Naturale Adamello Brenta



I testi e le foto, dove non specificato, sono del Parco Naturale Adamello Brenta.
E' vietato qualsiasi uso non autorizzato.
INFO E CONTATTI:

Email: info@pnab.it - P.E.C. info@pec.pnab.it
Sede Amministrativa
Via Nazionale, 24 38080 Strembo (TN)
Tel. 0465 806666 - Fax 0465 806699
P.IVA 01300650221 - C.F. 95006040224

Navigando il sito pnab.it acconsenti all'utilizzo dei Cookie. Per maggiori dettagli.